Ultima modifica: 14 Novembre 2018

POF e PTOF

Il Piano dell’offerta formativa è la carta d’identità della scuola: in esso vengono illustrate le linee distintive dell’Istituto, l’ispirazione culturale-pedagogica che lo muove, la progettazione curricolare, extracurricolare, didattica ed organizzativa delle sue attività.

L’autonomia delle scuole si esprime nel POF attraverso la descrizione:

  • delle discipline e delle attività liberamente scelte della quota di curricolo loro riservata
  • delle possibilità di opzione offerte agli studenti e alle famiglie
  • delle discipline e attività aggiuntive nella quota facoltativa del curricolo
  • delle azioni di continuità, orientamento, sostegno e recupero corrispondenti alle esigenze degli alunni concretamente rilevate
  • dell’articolazione modulare del monte ore annuale di ciascuna disciplina e attività
  • dell’articolazione modulare di gruppi di alunni provenienti dalla stessa o da diverse classi
  • delle modalità e dei criteri per la valutazione degli alunni e per il riconoscimento dei crediti
  • dell’organizzazione adottata per la realizzazione degli obiettivi generali e specifici dell’azione didattica
  • dei progetti di ricerca e sperimentazione
  • Si può visionare il POF annuale (in formato PDF) a questo link.

    Da quest’anno ogni scuola deve anche elaborare un Piano triennale dell’offerta formativa, per indicare le linee strategiche di intervento per i prossimi tre anni. Il nostro PTOF è stato il risultato di un lungo lavoro di analisi della situazione della scuola e di individuazione dei punti su cui esercitare un’azione di miglioramento.
    Il Collegio dei docenti l’ha approvato il 17 ottobre 2017 e sono state apportate le modifiche inserite a pag. 16. Il Consiglio di Istituto l’ha approvato ed adottato il 21 novembre 2017.

    Si può visionare il PTOF triennale (in formato testo) a questo link.

     

    Inoltre il Consiglio di Istituto ha approvato il Piano di Miglioramento (PdM), un documento che indica, in modo riassuntivo e con indicatori numerici, quali sono gli ambiti in cui l’Istituto intende operare per migliorare i propri risultati.

    Si può visionare il PdM a questo link.

    Atto di indirizzo del Dirigente Scolastico